domenica 3 ottobre 2021

AUREO SIGNORE DELLE FOLGORI (29 SETT. 2021)

 




AUREO SIGNORE DELLE FOLGORI

(29 SETT. 2021)

 

 


1/18056

NUOVO SOLE

 

 

NUBI DI CARTILAGINE CERULEA SOSTENGONO L’INCREDULITA’

DI CHI IMMERSO NEL PLAUSIBILE TROPPO UMANIZZATO

EBBE L’ARIMANE NEGATORE QUALE GUIDA NELL’ANIMA ACCECATA.

 

EBBE IL VIGORE DEL PESO CHE COMPRIME

NEI FUGACI PENSIERI PRIVI DI ALLEGRIA.

 

ALLARMATA SEVERITA’ RISPOSE AI RICHIAMI DELLA BESTIA

ED UNA CONCORDIA TENEBROSA AVVOLSE NEL MEDIANICO INSUPERBIRE

MASSE DI IMPROVVISATI SENTENZIATORI FARNETICANTI.

 

COME SEMPRE L’OTTUSITA’ OTTENNE LA SUA DEVOTA PLEBE.

 

EPPURE TUTTI COSTORO

COME SEMPRE CERTI DELLA VITTORIA

ASSISTONO CON INCREDULITA’ AL VACILLARE DELLA LORO MENZOGNA

CHE ORA PUO’ CROLLARE.

 

UN MISTERO AVVOLGE LA FRAGILITA’ DELL’ONDA DEL MENTIRE.

UNA LUCE NUOVA PERCUOTE LE VOLTE DEI SONTUOSI PALAZZI DELL’INDEGNO.

UNO SCONOSCIUTO VIGORE PERMEA I LAMPI DELLA VERITA’

E RENDE VULNERABILE IL MENTIRE.

 

NEL CAMPO DELLE FORZE VIVENTI E’ SORTO UN NUOVO SOLE.

 

LAMA DELL’ARCANGELO.

 

LUCE DELL’IO CHE ANELA MENTRE CONTEMPLA IL POTERE DEL RICORDO.

 

L’ESSENZA DELLA VERITA’ VIVE LUNGO I LIVELLI DI UNA GERARCHIA MORALE

CHE GRADO A GRADO DISVELA E PERMETTE IL SUO OPERARE.

 

LUCE CREANTE.

 

TALE ESSENZA ARDE SI MANIFESTA E AGISCE

OVE SI INNALZANO I LIVELLI DI PENSIERO.

LUNGO I SENTIERI DELL’ASCESI.

 

TALE ESSENZA PUO’ INCIDERE SUL DECORSO DEGLI EVENTI

SOLTANTO SE IL LIBERO ARBITRIO DEI POCHI

GIUNGE PER INTENSITA’ E ACUME AD EGUAGLIARE

QUANTO NE OSCURA ED INTRALCIA IL CAMMINO.

 

ED ORA ACCADE CHE IL VIGORE CONTAGIOSO ED ESALTATO

IN CUI GOVERNI E ISTITUZIONI NAVIGANO PARTECIPI E DEVOTI :

SI SVUOTA.

E’ PRIVO DELLA MAGIA PARTECIPATIVA CHE LO SOSTENEVA.

 

ORA I POTENTI PONTIFICANO NEL DESERTO.

OGNI FORZA DI ESALTATO CONVINCIMENTO TRASCINANTE :

LI ABBANDONA.

RISULTANO PREVEDIBILI ED ESAUSTI.

 

NELL’AURORA IN CUI –TENUISSIMO- RIFULGE IL NUOVO ORO.

 

SOTTILISSIMO IMMATERIALE ALLORO DI IMPREVISTA LUCE.

 

TENUISSIMI MUTAMENTI AVVENGONO OVE SI DETERMINANO I SENTIERI DEL DESTINO.

OVE NELL’ANTICIPARE IL FATO :

MINIMA CREDIBILITA’ -IMPREVISTA E NUOVA- AVVOLGE I SINCERI.

 

MENTRE DAL CELESTE PUO’ FOLGORARE L’ARMONIA.

 

NEGLI ATTIMI IN CUI LO SGUARDO DEGLI DEI

PUO’ VOLGERE AL BENEVOLO QUANTO DI VELENOSO

INCUPIVA FRA GLI AFFANNI.

 

LONTANISSIMO COMPATTO FERREO POTERE

DELLE ARCANGELICHE STRUTTURE NEL PENSARE.

 

____________________________________

 

 

 

 

 

2/18057

LETTERE DI LUCE

 

 

SEPPURE INNESCATO E ALIMENTATO

L’OSSESSIVO FURORE DELLE PLEBI E’ CLAUDICANTE.

 

LA FOLLE E MENZOGNERA EBBREZZA DEI FARNETICANTI NELLA RABBIA :

TROVA OPPOSIZIONE NELL’ACUME DEI MOLTI CHE RIESCONO A SVELARLA.

 

L’INCENDIO DEGLI ISTUPIDITI NELLA INTRANSIGENZA ODIANTE :

PROVA MOLTA FATICA NEL PROSEGUIRE A DIMENARSI.

 

LA BESTIA COINVOLGENTE CHE  MOSSE GLI AMBROGIO DI MILANO :

O I CIRILLO DI ALESSANDRIA :

O I MONTFORT DI TOLOSA :

O I ROBESPIERRE INCAROGNITI :

O I MARXISTI INFEROCITI E CUPI :

ORA NON TROVA FOLLE DA INCENDIARE

LUNGO IL PROSIEGUO NEL CAMMINO DEGLI INFERNI.

 

TROVA MASSE DI DEVOTI A CUI PERO’

NON RIESCE AD AGGIUGERE IL FURORE DEL DEMONE EVOCATO.

 

NEI POSSEDUTI FEROCI E SONNOLENTI MANCA IL VIGORE.

 

UN TURPE CAMMINO MILLENARIO SI INTERROMPE.

 

NUOVA E IMPREVEDIBILE

IMPOSSIBILE FERREA NITIDISSIMA LINFA CELESTE SOCCORRE GLI INERMI.

 

IL VERO CHE LAMPEGGIA FRA I NUOVI ALLORI :

PUO’ RAGGELARE INFERNI CHE SI REPUTAVANO INVINCIBILI.

 

FOLGORE DALL’ALTO INTRALCIA E PERCUOTE I GIGANTI DEGLI ABISSI.

 

NEGLI ATTIMI IL SILENZIO

FRA LE VETTE DEI PENSIERI CHE ATTINGONO NELL’AUREO

PUO’ INCIDERE LE PIETRE CON LETTERE DI LUCE.

 

FOLGORE DEL NUOVO RITO D’OCCIDENTE.

 

ARCANGELICA ESSENZA NELL’ASCESI DEL PENSARE.

 

IL TENUISSIMO FUOCO DELL’IDEA

NEL CONTEMPLARE IL PRINCIPIO DELL’INTELLIGENZA

PUO’ SCOLPIRE NEL MONDO L’ESSENZA SOLARE DEL LOGOS.

 

ARA DEL COSMO MORALE.

 

NELL’IRRAGGIARSI DEL POTERE DELLA SOLA ARMONIA.

 

ASCESI DEL CONCETTO CONTEMPLATO

IN CUI IL SIGNORE DELLE FOLGORI PUO’ ARMARE L’UMANA LIBERTA’.

 

ATTO DI RESURREZIONE.

 

______________________________________________

 

 

 

 

3/18058

ORO DI RIASCESA

 

 

NEL DESERTO ESTREMO IL VUOTO DI TUTTI I VALORI DOMINA.

MA TALE VUOTO INTERIORE SVILUPPA UNA SENSIBILITA’ ESISTENZIALE

CHE E’ ACREDINE E INSOFFERENZA CONTRO OGNI MANIFESTAZIONE DELL’ANIMA CELESTE.

 

NEL PROSSIMO O IN SE STESSI

OGNI SPORADICA MANIFESTAZIONE DI VERO AMORE E’ ODIATA.

 

UNA NEBBIA CEREBRALE AVVOLGE OGNI OPINIONE E LA PERMEA.

PERTANTO PREVENTIVAMENTE

UNA PIU’ OMENO INTENSA NAUSEA ESISTENZIALE

FORNISCE ORIENTAMENTO E GUIDA INTERIORE.

 

NEL DESERTO ESISTENZIALE

L’APPARENTEMENTE ASETTICO E NEUTRALE VUOTO MORALE

E’ RIEMPITO DA UN PROFONDO ODIO BLASFEMO.

 

CORRENTI DI ODIO BLASFEMO SONO ALLA BASE DELLA MODERNITA’

CONCEPITA COME SEMICONSAPEVOLE MODELLO DI OGNI PROGRESSO.

 

TALI CORRENTI POSSONO ESSERE LENITE DAL DOLORE.

MA NULLA DAL SOLTANTO UMANO LE PUO’ COLPIRE ALLA RADICE.

 

UN VIVENTE NODO DI POTENZA PALPITA CONTORTO

ALLA BASE DEL CONTINUO DEGENERARE DELLE OPINIONI DOMINANTI.

 

NULLA NELL’UMANO PUO’ GIUNGERE A TALE POTENZA DI POTERE OPERANTE.

 

SOLTANTO IL SOVRUMANO PUO’ INTACCARE TRAFIGGERE E DISSOLVERE QUEL NODO.

 

SOLO IL VERIFICARE L’IPOTESI DEL SOVRUMANO NEL RITO DELL’IDEA

PUO’ EGUAGLIARE PERCORRERE DISVELARE RIASSUMERE E REDIMERE

QUEL POLO OPERATIVO DELLE QUALITA’ ESISTENZIALI INABISSATE.

 

NELL’INTENSA VOLONTA’ SPESA PER CONTEMPLARE

UN CONCETTO APPOSITAMENTE CONCEPITO :

SI SVILUPPA UN VALORE CHE REINNALZA E RICONSACRA.

 

GRADUALMENTE.

 

ATTRAVERSO LIVELLI –CEREBRALMENTE INCOMPRENSIBILI- DI RAREFATTISSIMA VIVENTE IMMISURABILE DEGNITA’ NEL SILENZIO INTERIORE.

 

ALTO L’INTENSO LAMPO DI LIBERA VOLONTA’ NEL PENSIERO UNIFICATO :

MANIFESTA IL VALORE ARCANGELICO.

 

FUOCO E LUCE NEI PENSIERI VIVIFICATI INDIRETTAMENTE DAL VIGORE LOGICO DELL’UNIRE :

SVILUPPANO L’INCENDIO DA CUI ORO SI CREA.

 

ORO LOGOS DELL’UNICO AFFERMARE.

 

OCCULTO IMPERCEPIBILE ORO SOLARE IN CUI RESPIRA L’ANGELO.

 

VIVENTE VALORE DELLA SOLA RIASCESA.

 

OVE L’UMANA LIBERTA’ PUO’ SCOLPIRE NUOVI DESTINI.

 

________________________________________

 

 

 

 

4/18059

STRUTTURATA DI ARMONIA

 

 

TANTO AVVINTI AI PROPRI APPETITI DA EMANARE SUPERBIA.

SANGUIGNO PULSARE DI BRAME IN CUI OGNI AMORE E’ SEPOLTO.

 

ACCECATI DAL SALE NEL TURBINARE DEL SANGUE.

 

PRETESE ESALTATE NELLA POVERISSIMA VITA INTERIORE.

 

INTENSE EMOZIONI FONDATE SUL NULLA DELL’ANIMA PERDUTA.

 

CONTORTI OCCULTI BAGLIORI ROSSASTRI EMANANO

FORZE SANGUIGNE CHE CONSUMANO I CUORI.

 

MANCANO LE ESSENZE INTERIORI SU CUI FONDARE LA SINCERITA’.

MANCANO I CANALI DEL PROFONDO RISPETTO SU CUI FONDARE L’ACUME.

 

MA EVENTUALMENTE SVELATA NEL SUO OSTACOLARE L’IDEA :

SUPERBIA GRADUALMENTE PERDE IL SUO DEFORME ROSSEGGIARE.

 

OCCORRE TANTA VITA INTERIORE NELL’ALTO CONTEMPLARE PENSANTE

DA PLACARE UN VARIEGATO INCENDIO PUERILE.

 

LE RADICI DEL MALE SUBISCONO L’ASCESI DELL’IO

LADDOVE IL PENSARE RAGGIUNGE IL SILENZIO DELLA DEGNITA’

IN CUI -LONTANISSIMO E OCCULTO- LAMPEGGIA IL POTERE SCULTOREO

CHE UNISCE I CONCETTI E LI INNALZA OVE IL VIVENTE RESPIRA E REDIME.

 

INDIVIDUI POTENTI NEL SOTTILISSIMO UNIRE LOGICO CHE CONSACRA :

INDEBOLISCONO IL MALE QUANDO IL VOLUTO PENSARE SCONFINA NEL SINCERO

TRABOCCA OLTRE L’ASCESI

E OTTIENE IL DISVELARE IN CUI TALVOLTA FOLGORA IL DIVINO.

 

AURA DEL TENUISSIMO INNALZARE

OVE LA TRACCIA DELLA SINTESI E’ ATTO OPERATIVO

IN CUI SI DEPURA IL FATO.

 

POTERE UNITIVO DEL FERREO VALORE

IN CUI LA DEGNITA’ RIAPPARE.

 

SCULTOREA.

 

STRUTTURATA DI ARMONIE.

 

ARCANGELICA.

 

OVE L’INCONCEPIBILE PUREZZA RITORNA INDUBITABILE EVIDENZA.

 

PER ATTIMI CHE POI APPARIRANNO LONTANISSIMI.

 

________________________________________________

 

 

 

 

5/18060

RICORDARE

 

 

OVE LA LUCE RIMBALZA E L’ANGELO E’ SCACCIATO :

OVE NELLA CEREBRALITA’ GHIGNA IL PESO DEL MALVAGIO :

OVE FRA LE CERULEE ESANGUI CARNI ENERGIZZATE TUTTO E’ ARIDISSIMO :

NEI LUOGHI IN CUI PULSA IL NEGARE :

E’ ATTESO LO SVELARE CHE DISSOLVE E RIEDIFICA.

 

E INFINE GIUNGE LA QUALITA’ SANANTE A DISSIPARE IL MALE.

 

INSISTITA LAMA DALLO SGUARDO CHE SGRETOLA IL CARNEO MINERALIZZATO :

TAGLIA OVE DISVELA E INCALZA IL DETURPATO MANTO.

 

ARGINE CONFONDE IL MALE E LO CONSUMA.

 

INCORROTTO POTERE UNIFICANTE DI ARMONIA E SPLENDORE.

 

 

OVE IL CALORE ILLUMINA L’ALTARE.

 

 

LUCE IRRAGGIATA OVE NECESSITAVA INCANTO.

FRA CARNEE ENERGIE DISSOLTE O INDEBOLITE.

 

E L’ARMONIA MORALE

NELL’ATTIMO

PUO’ REINTESSERE IL VALORE CHE PERMETTE L’INTUIRE.

 

INCIDE L’ARMONIA I VALORI MEDIANTE CUI SI MANIFESTA.

 

ARCANGELICA POTESTA’ DELLA VIVENTE NORMA MEDIANTE CUI LA VERITA’ E’ METRO PALESE DEL GIUDIZIO.

 

LIVELLI DEL PENSARE

IN CUI L’ESTREMA SINTESI

E’ ARMA ARGINE REINNALZAMENTO E RICONNESSIONE.

 

ANIME LAVATE NEI RINNOVATI APICI DELL’UNICO RISTORO

IN CUI LA LIBERTA’ DI AGIRE

E’ SPESA OLTRE IL DESTINO.

 

APICI CONTRASTATI IN CUI RISORGERE.

 

ATTO IN CUI LONTANISSIMA SI DELINEA L’AUREA FISIONOMIA.

 

MENTRE IL SIGNORE DELLE FOLGORI E’ IMPOSSIBILMENTE RICORDATO.

 

_____________________________________________________

 

 

 

HELIOS FK AZIONE SOLARE

 

https://essenze-scultoree.webnode.it/

 

http://fuocoimmateriale.blogspot.com/

 

http://folgoperis.blogspot.com/

 

http://lampisilenti.blogspot.it/

 

http://i-semi-delle-folgori.over-blog.it/

 

http://www.ecoantroposophia.it/2014/07/arte/fk-azione-solare/ascesi-del-pensiero/

 

http://folgoperis.blogspot.it/2014/07/ascesi-del-pensiero.html

 









venerdì 1 ottobre 2021

AUREO SIGNORE DELLE FOLGORI (29 SETT. 2020)













AUREO SIGNORE DELLE FOLGORI

(29 SETT. 2020)

 

 

1/18051

NITIDO SOLE D’OCCIDENTE

 

 

DOPO LA FOLGORE E IL SILENZIO :

CIO’ CHE  RIMANE E’ ORO DEL MATTINO.

 

ESSENZA DI POTESTA’ CHE VOLGE AL CONSACRARE.

ESSENZA DI VOLONTA’ CHE ARRESTA E TRAFIGGE

LE ONDE DI BLASFEMIA NEL CENTRO DEI CERVELLI.

 

TEMPESTE DI VITALISMO CORPOREO FRA STERMINATE MASSE BRONZEE

DALLE OSCURE ELEMENTARI EPIDERMICHE INTENZIONI

VOLTE AL NEGARE ED ALL’APPESANTIRE.

 

TORBIDE PROFONDE SALINE LASTRE DI POTENZA VOLITIVA

IN CUI LA RIBELLIONE CONTRO I CIELI SEMBRA CERTEZZA.

 

I SENZA ANIMA NEI CORPI ENERGIZZATI

ESIGONO PESARE MENTRE IMPONGONO GLI APPETITI DELLA BESTIA.

 

EPPURE QUEL GRAVARE TREMA E ARRETRA

QUANDO NELL’UMANO

DAI LIMPIDI LUOGHI DEL SILENZIO

LA POTENZA DELLA FORZA FORMANTE DEL CONCETTO

EROMPE DALLA DEDIZIONE CON CUI VIENE CONTEMPLATA.

 

L’IMPOSSIBILE ACCADE E DILAGA

NELLO STUPORE DELLE OCCULTE CERTEZZE COLLETTIVE

CHE  -BESTIALI ED APPARENTEMENTE INAMOVIBILI-

CROLLANO.

 

TORME COMPATTISSIME E STERMINATE DI INDIVIDUALITA’OSTILI AI CIELI

VENGONO SCONVOLTE DA CIO’ CHE CONSIDERAVANO IMPOSSIBILE  :

LA SOVRUMANITA’ NELLA SUA VESTE DI LUCE OPERATIVA.

 

LAMPEGGIA IL CALORE DELLE LONTANISSIME ARMONIE

NELL’INAUDIBILE FRAGORE IN CUI DAL FERREO VALORE

DEL RICORDO CONTEMPLATO :

ORO SI CREA E RISANA.

 

ARCANGELICO.

NITIDISSIMO.

OPERATIVO.

 

NEL RITO DEL SOLE D’OCCIDENTE.

_______________________

 

 

 

 

2/18052

FULGUREA E REDIMENTE

 

 

VIENE DAL CREPUSCOLO L’ORGOGLIO DELLA BESTIA.

TESISSIME ENERGIE DEL LATTESCENTE ADDENSARE

SU CUI INCOMBE L’OSCURITA’ NELLA MORTE DI OGNI SENTIRE.

 

FOLLE ALTERIGIA DEL SENTIRSI DI PIETRA

NEL PROROMPERE DI UNA VOLONTA’ CHE NEGA E SI COMPRIME.

 

 

CUOIO E CARTILAGINI QUALI ESSENZE DI UNA INSENSIBILITA’

CHE TENTA SOLTANTO DI NEGARE.

NELL’INCREDULITA’ CHE TENDE A FARSI PIETRA.

 

COSCIENZE TANTO PIGRE E OTTUSE DA DORMIRE IN UN MALE

CHE LE AVVOLGE NELL’ATTESA DI POTERSI ESPRIMERE.

 

ADORANO LA FORZA DI ENERGIE IMPLACABILI

CHE NELLA MINERALITA’ SOSTITUISCONO LE ANIME.

 

MA L’ANIMA ETERNA COMUNQUE VIVE NELL’ATTIMO IN CUI

OLTRE LA SUPERBIA CEREBRALE :

RESPIRA IL PENSARE CHE GIUNGE A CONTEMPLARE IL CONCATENARSI

LOGICO DEL PROPRIO RICORDARE.

 

DINANZI AL PENSARE CHE RESTA FEDELE ALLA SINTESI DI QUANTO

HA CONCEPITO :

ESPLODE LA DISARMONIA DEL PLUMBEO FALSIFICARE IL VERO.

E SI SVELA.

 

L’EVIDENZA DEL VERO SENTIRE

(VIVENTE VALORE INTERNO ALL’INTENSO PENSARE NELLA SINTESI)

AFFRONTA GLI SPETTRI DEL MENTIRE IMMALVAGENDO.

 

SI MOSTRA LORO E LI SQUASSA.

 

ED E’ L’ESSENZA DELL’ASCESI.

 

LA VERITA’ SI MOSTRA IN QUANTO

-PER ATTIMI-

MANIFESTA LA POTENZA DEL SUO ESSERE.

 

APICI DEL PENSARE IN CUI L’ANIMA CELESTE

-IN VARIO GRADO E MISURA-

RITORNA VALORE OPERATIVO.

E ARDE.

 

NELL’ARCANGELICO SPLENDORE

IN CUI L’ESSENZA LOGICA DEL VERO

SVELA LE LAPIDI INFERNALI E LE SVELLE

RISORGENDO NELLA VITA DELLE ESSENZE.

 

FULGUREA E REDIMENTE.

________________________________



 

3/18053

AURA DELL’UNICO VALORE

 

L’ATTIMO IN CUI E’ POSSIBILE IL SILENZIO :

OTTIENE LA FORZA DI DISTINGUERSI DAL MALE.

 

OTTIENE IL POTERE DI SEPARARE IL CUORE DI ARMONIE

DAL VILUPPO DI ENERGIE CEREBRALI CHE NE COPRONO L’ESSENZA.

 

APICI UMANI IN CUI IL PENSARE

-PERMANENDO NEL CONTEMPLARE –

AFFRONTA L’EVIDENZA DELL’ESTRANEO AL VERO.

AFFRONTA LA POTENZA DI CIO’ CHE SI OPPONE E NEGA.

 

ED E’ LA ZONA IN CUI L’UNIRE LOGICO

LUNGO I SENTIERI DEL RICORDO :

AGISCE MEDIANTE LAMPI DI SINTETICHE EVIDENZE

CHE NELLA LORO ESSENZA SONO LA VERITA’,

 

UNA VERITA’ IN CUI L’ARMONIA MORALE

-DEL TUTTO CEREBRALMENTE INCONCEPIBILE E IMPREVEDIBILE–

SPLENDE.

 

IN VARIO GRADO E MISURA : AURA DELL’UNICO VALORE.

 

METRO DEL SOLO BENE.

 

LA VERITA’.

LE ESSENZE.

ORO DEL LOGOS.

 

NELL’ARCANGELICA IMPRONTA DEL NITIDO STRENUO CONNETTERE.

 

TENUISSIMO FERREO MANTENERE UNITO

QUANTO VIENE CONCEPITO PER ESSERE CONTEMPLATO.

 

NEI LUOGHI DEL SILENZIO PUO’ SCOCCARE

-QUALE FOLGORE-

L’ATTIMO DEL RISANARE DISSOLVENDO IL MALE.

 

AVE SUPREMA RICHIESTA DELLA LUCE

IN CUI E’ PRESENTE L’AUREO EDIFICARE.

 

LIBERA SCELTA INDIVIDUALE

IN CUI PUO’ RISOLLEVARSI IL FATO.

 

NELL’ARCANGELICO IMPOSSIBILE COMPORRE.

______________________

 

 

 

 

4/18054

ETERNITA’ DELL’ATTIMO

 

 

VILUPPI CEREBRALI AL CUI INTERNO SCORRE LA VOLONTA’

DELL’OPPORRE E DEL NEGARE.

 

VILUPPI IN CUI

VISCIDA E BIOLOGICA

E’ L’ENERGIA VOLITIVA A DETENERE LA POLARITA’ MALIGNA

DELLE PIU’ SVARIATE OPINIONI UMANE.

 

MASSE DI PERSONE IN CUI IL DISCUTERE E’ SOLTANTO UN FRANTUME

DELLA MASSA CALCAREA CHE DAL MALE

LI DOMINA LI PERMEA E LI GOVERNA.

 

SENZA L’ASCESI DEI POCHI :

SAREBBERO LE INCONTRASTATE GUIDE DELL’UMANITA’

DIRETTA NEL BESTIALE.

 

MA  -SEPPURE INDISTINGUIBILE NELL’IMMEDIATO-

UN ARGINE RESISTE E PONE GERMOGLI DI LUCE

CHE -PARIMENTI AGENTI NELLA VOLONTA’-

INTACCANO QUEL MALE E INNALZANO IL VOLTO DELLE ANIME

MEDIANTE LIBERTA’

VERSO IL TENUISSIMO SCINTILLIO DEI CIELI

CHE –SIA PURE APPENA SFIORATO-

OPERA ETERNAMENTE ACCESO.

 

UN ATTIMO CHE SI RINNOVA E MANTIENE LE ALTEZZE DELLA SINTESI

VOLUTA :

E’ LUCE MORALE CHE SI ACCENDE NEL VOLERE.

 

LUCE CHE NEGLI APICI CONSACRA E CHE

- IN VARIO GRADO E MISURA –

RISOLLEVA I LIVELLI INTERIORI DELLE SENSIBILITA’ INTELLETTIVE.

 

AZIONI DEL PENSARE CHE :

IMPREVEDIBILI E POSTE OLTRE OGNI FATALE OBBLIGATORIETA’

RINNOVATE E RIPETUTE MEDIANTE LIBERA SCELTA INDIVIDUALE

POSSONO DILAGARE NEL COSMO DELLE CAUSE.

REDIMENDO.

 

AURA DEL PENSARE IN CUI E’ POSSIBILE IMMETTERE

VOLONTA’ UNITIVA CHE CONSACRA.

 

LAMA DELL’ARCANGELO LUNGO I SENTIERI DELL’UOMO D’OCCIDENTE

IN CUI L’ESSENZA LOGOS PUO’ ERIGERE LA NUOVA SACRITA’.

 

ETERNITA’ DELL’ATTIMO NEL LAMPO CHE REDIME.

 

ORO LOGOS NELLA FERREA IMMATERIALITA’ DA CUI PUO’ EROMPERE RISOLUTIVA FOLGORE.

_______________________________________________

 

 

 

5/18055

ULTIMA LUCE PERENNEMENTE RINNOVATA

 

NELL’INFERNO DELLE ANIME MINERALIZZATE E GHIGNANTI

PUO’ ACCENDERSI L’EVIDENZA DEL POTERE

CHE NON LE RITIENE DEGNE DI ESISTERE.

OSSIA PUO’ATTUARSI LA POLARITA’ DELL’IMPOSSIBILE REDIMERE.

 

ESANGUI PLUMBEE INTERIORITA’ DI CUOIO E PIETRA

COLTIVANO CERTEZZE DI RABBIA E DI MENZOGNA.

TALMENTE CONGIUNTE CON LA STATICITA’ OPEROSA DEL MALE

DA NUOTARE CON NATURALEZZA FRA OCEANI DI EVIDENTISSIME

MALVAGITA’ ADORATE QUALI IDOLI ESTREMI.

 

TALI CONTORTE REALTA’ CONSIDERANO INATTACCABILE

IL PROPRIO STATO DI IMPUNITA’ E POTERE.

 

EPPURE VENGONO COLPITE DALL’IMPOSSIBILE LUCE MORALE

- LUCE LOGICA DELL’UNICA VERITA’ -

QUANDO VOLONTA’ SI IMMETTE NEL PENSARE

E CREA SPLENDORE OCCULTO.

 

DALL’INTENSITA’ NEL CONTEMPLARE SORGE

- IN VARIO GRADO -

L’AURA DELLA VERGINE CELESTE CHE NELLA FOLGORE

REINTESSE IL LACERATO MANTO DELLA LUCE.

 

ATTO DELL’ARCANGELICA PRESENZA

NEL PIU’ SRENUO INSISTERE IN IDEA.

 

- AVE DELLE SUPREME FONTI QUINTESSENZA DEL REDIMERE -

 

ORO LOGICO DEL PERENNE TRASMUTARE NELLA SANITA’

L’OLTRAGGIO DEBELLATO.

 

INTENSITA’ DELL’ULTIMA PREGHIERA

IMPERCETTIBILMENTE RINNOVATA E ACCESA

OVE LA SINTESI TRAPASSA NEL VALORE CHE CONSACRA.

 

LAMA VIRTU’ SPLENDORE DI METEORA.

 

FERREO DETERMINATO SGUARDO CHE

APPARENTEMENTE IMPOSSIBILE E INCONCEPIBILE

DALLA SOVRUMANITA’

- IN VARIO GRADO -

REDIME.

_____________________________

 

 

 

HELIOS FK AZIONE SOLARE

 

https://essenze-scultoree.webnode.it/

 

http://fuocoimmateriale.blogspot.com/

 

http://folgoperis.blogspot.com/

 

http://lampisilenti.blogspot.it/

 

http://i-semi-delle-folgori.over-blog.it/

 

http://www.ecoantroposophia.it/2014/07/arte/fk-azione-solare/ascesi-del-pensiero/

 

http://folgoperis.blogspot.it/2014/07/ascesi-del-pensiero.html

 






domenica 4 aprile 2021

 VERITA’ E ARMONIA INTERNE AL PENSARE

   -8 MARZ 2021-







VERITA’ E ARMONIA INTERNE AL PENSARE

 

 

AVE GRANDE SOLE DELLA RESURREZIONE.

LUCE DELL’IMPOSSIBILE.

 

FOLGORE DELL’ATTIMO IN CUI LA TENEBRA E’ SQUARCIATA.

E   -CONSUMATA-   ARDE.

 

ALIMENTANDO LA GRANDE VAMPA DI CIO’ CHE LA REDIME.

 

MENTRE TUMULTUA L’ASTUZIA DEGLI ACCECATI

CHE –TEMENDO LA TERRIBILE SCONFITTA- TENTANO L’ULTIMO ARREMBAGGIO.

PERVASI DA UNA FOLLIA CHE GETTA LE MASCHERE NEL FANGO

MOSTRANDO PARTE DELLA REALE MALVAGITA’ FINORA CELATA.

 

LA MALVAGITA’ USA LA MENZOGNA ANCHE QUANDO IL MENTIRE E’ TALMENTE 

EVIDENTE DA SCONFINARE NELLA FOLLIA IMPOSTA CON LA RABBIA.

 

PERTANTO POGGIA LA PROPRIA AUTORITA’ SULLA RECITA DI UN IRRITATO SDEGNO CHE NON AMMETTE REPLICHE.

 

E SOLTANTO UNA IMMENSA CARICA DI VOLONTA’ SPESA PER SOSTENERE LA 

PROPRIA NEBBIA MENTITRICE : PUO’  RENDERE CONDIVISA LA FOLLIA.

PUO’ PERMETTERE L’ABBANDONO DELLE MASCHERE E LA PALESE ADESIONE AL MALE.

PUO’ OTTENERE LA TORBIDA ADESIONE DI MASSE STERMINATE DI STOLTI.

 

MOLTEPLICI GOVERNI SEGUONO LE ORME DELLA BESTIA E OBBEDISCONO 

FERVENTI E OPACHI ALLE OTTUSE RICHIESTE DI CHI PROCLAMA PALESEMENTE 

LA POVERTA’ NEL MALE.

 

GRANDE E’ IL SINGHIOZZO DELL’ETERNO NEGARE.

E ORIGINA AI BORDI DEL PENSARE

OVE IL MAGNETISMO TELLURICO GENERA CONVINZIONI SENZA CUORE.

 

POTENTI FLUSSI DI VOLONTA’ ESTRANEA AI LUOGHI INTERIORI DELL’UMANO :

EROMPONO COME CONVINZIONI EVIDENTISSIME CHE NON HANNO PENSIERO

MA SOLTANTO APPETITI E SENSIBILITA’ SPIETATE CHE POI SI RIVESTONO DI 

PAROLE CEREBRALI PRIVE DI OGNI FONDAMENTO

INVENTATE PROMANATE ED ERETTE NEL SUBUMANO.

 

NEBBIE DENSISSIME ED IMMATERIALI IN CUI L’INVERSO DELLA FOLGORE

(OSSIA UN EROMPERE COSTANTE DI GELO RESPINGENTE CHE NEGA L’INTIMA 

ESSENZA DEL PENSARE)

TENTA DI AGIRE NELLA REALTA’ UMANA MEDIANTE QUALITA’ ESISTENZIALI IMMONDE

INCARNATE DA INDIVIDUI TALMENTE OTTENEBRATI DA VENERARLE

E COLTIVARLE.

 

E’ LA MEDIANITA’ COSTITUZINALE DEI MALVAGI

CHE NUOTANO EBBRI ENTRO OCEANI DI DENARO INESISTENTE

CHE RELIGIOSAMENTE NUMERATO E’ INVENTATO DI SANA PIANTA.

 

IL DENARO DEL DEBITO IPNOTICAMENTE ERETTO SENZA ALCUN FONDAMENTO.

 

POTENTI NELLA DENSITA’ ESISTENZIALE :

DELIRANO SU UNA ASTRATTA MASSA NUMERICA DI DENARO IMMAGINATO

CHE RIESCE PERO’ AD ESSERE CREDUTO NELLE MENTI DEI PIU’.

 

ISTERIA MEDIANICA MOLTO ERUDITAMENTE IMPRESSA NELLA PSICHE COLLETTIVA.

 

POSSENTI ATTITUDINI ALLA MENZOGNA SORREGGONO UN EVANESCENTE INCUBO

DEBOLISSIMO CHE ATTECCHISCE E DEVASTA SOLTANTO PERCHE’ MANCA LA 

VERITA’ VIVENTE CHE CON LA SEMPLICE PRESENZA POTREBBE CANCELLARLO

E DISPERDERLO.

 

LA MENZOGNA (PRIMA DI DIVENTARE ATTITUDINE UMANA,QUALITA’ 

ESISTENZIALE,IDEOLOGIA,LEGGE,ORDINAMENTO STATALE,ECONOMIA)

E’ UN GRUMO D’ODIO VIVENTE E OPERATIVO CHE RIESCE A TROVARE NATURE 

UMANE CHE LO ACCOLGONO 

-IN QUANTO OTTUSE NELLA VISIONE LOGICA DELLE ARMONIE CHE SORREGGONO LA VITA- 

POICHE’ MOLTO ACUTE NEL DISTORCERE A PROPRIO VANTAGGIO LE PICCOLE 

AVIDITA’ DEL PIATTISSIMO VIVERE FISICAMENTE GLI EVENTI DELLE RELAZIONI 

CON ILRESTO DELL’UMANITA’.

 

UN “GRUMO D’ODIO” OSSIA UN NODO DI POTENZA CHE OPERA IN PROFONDITA’

E PLASMA LE QUALITA’ FINALI E INTENSE DI OGNI RAGIONAMENTO.

 

TALE RADICE DI OGNI OPINIONE NON HA CORRETTIVI NELLE FORZE SPONTANEE 

DELLA SANITA’ INDIVIDUALE : PERTANTO OGNI UMANO RAGIONARE PER QUANTO

PROFONDO E IMPECCABILE NON HA ALCUN POTERE OPERATIVO NELLO 

SMANTELLARE E NEL DISSOLVERE IL PULSANTE ED OSSESSIVO E CONTINUO 

PROTENDERE AL MENTIRE ED AL DISTORCERE.

 

OCCORRE UNA SCINTILLA DI POTENZA CHE VENGA ACCOLTA E TRATTA

DAL MONDO OPERATIVO DELLA VERITA’ VIVENTE.

 

UNA VERITA’ VIVENTE ED OPERANTE DI CUI IL MENTIRE ODIANTE E’ LA 

SPECULARE E CARICATURALE INVERSIONE.

 

L’APPARENTEMENTE IMPOSSIBILE REALTA’ DI UNA VERITA’ SOVRUMANA CHE SIA 

IN GRADO DI VINCERE E DISSOLVERE IL MALE : E’ L’UNICA VIA E LA LOGICA 

EVIDENZA DI UN EQUILIBRIO VIVENTE E FULGUREO.

 

LA TENEBRA DEL MALE CHE OTTUNDE E CONTRAE : E L’ESSENZA DI LUCE CHE 

DISSOLVE SCIOGLIE E RISANA ESPANDENDO I LIMITI UMANI SINO ALLE SOGLIE 

DELLA MERAVIGLIA NEL SOVRUMANO EDIFICARE.

 

SPLENDE NEL SOLE IMMATERIALE UNA ESSENZA DI ARMONIA CHE PERMEA 

VIVENTEMENTE L’ESPERIENZA DEL PENSARE UMANO QUANDO 

-     LIBERAMENTE E VOLONTARIAMENTE  - 

SI IMPEGNA NEL CONTEMPLARE UN INSIEME DI CONCETTI RICORDATI

O UN INSIEME DI VALORI ANIMICI PARTICOLARMENTE INTENSI.

 

SPLENDE IL METRO DI OGNI VALORE

OSSIA L’INDUBITABILE ED UNICA VERITA’

OSSIA L’ESSENZA LOGOS DI OGNI INTELLIGERE.

 

SPLENDE ED OPERA REDENTORIAMENTE INTERNO AL PENSARE :

IL POTERE VIVENTE CHE PUO’ RETTIFICARE IL MONDO.

 

L’APPARENTEMENTE IMPOSSIBILE DA CONCEPIRE

POTERE VIVENTE CHE SCONFIGGE E REDIME IL MALE :

SPLENDE ED OPERA INTERNO AL PENSARE UMANO

NELL’ATTIMO E NELL’APICE IN CUI UNISCE I CONCETTI E LI RICORDA.

 

FUOCO DI ARMONIA CHE TUTTO SANA

O CHE TUTTO

IN VARIO GRADO E MISURA

PUO’  RIEDIFICARE NELLA NASCOSTA POLARITA’ DEGLI EVENTI COLLETTIVI.

 

NELL’ASCESI DEL PENSIERO

OGNI DIFFICOLTA’ CHE OSTACOLA IL CONTEMPLARE LA SINTESI DEI CONCETTI RICORDATI :

OGNI POTERE ESTRANEO AL TENTATIVO DI TENERE BEN PRESENTE L’EVIDENZA DELLA SINTESI CONCETTUALE RICORDATA E CONTEMPLATA :

OGNI TEMPESTA ANIMICA CHE PUO’ AFFACCIARSI

(TOTALMENTE GRATUITA E FOLLE) :

E’ UN TASSELLO DI VIRTU’

(DEL MOSAICO VIVENTE DELLE FORZE IN CAMPO)

CHE TENDE A RISANARSI.

 

RISANAMENTO CHE PUO’ AVVENIRE SOLTANTO PERMANENDO STRENUAMENTE 

ATTIVI NEL TENTARE DI MANTENERE L’EVIDENZA DELLA SINTESI CONTEMPLATA.

 

RITO DEI NUOVI TEMPI NEL FUOCO DELL’IDEA.

 

LAMPO VIRTU’ CHIAREZZA E GIORNO PIENO.

 

ARMONIA DELL’ESSENZA DI OGNI VALORE UMANO

CHE QUALE PRINCIPIO SOVRUMANO

OPERA INNARRESTABILE

INTERNA AL PENSARE CHE CONTEMPLA IL PROPRIO RICORDARE.

 

ARMONIA DI VALORI CONTESSUTI ALLA MORALITA’ DEL COSMO.

 

ARMONIA DI VALORI : CUORE SOLARE.

 

ORO DEL LOGOS.

 

NEGLI APICI IN CUI LA SINTESI DEI PENSIERI CONCEPITI VIENE RICORDATA E CONTEMPLATA : UN VALORE SI ACCENDE ED OPERA

ED E’ IN DIRETTO CONTATTO CON LA VERITA’ VIVENTE.

IN VARIO GRADO E MISURA TALE CONTATTO MANIFESTA IL POTERE EDIFICANTE E REDIMENTE CHE IL SOVRUMANO AFFIDA ALL’UOMO ATTUALE.

 

VALORE LOGOS ATTO A LENIRE ED A REDIMERE LE PIAGHE DEL FATO.

 

VALORE CHE REINNALZA I LIVELLI DI PENSIERO SINO A SFIORARE L’AURA DEL LOGOS.

 

SINO A SFIORARE IL PRICIPIO AUREO DELLA VERITA’.

 

SINO ALLE SOGLIE DEL SACRO SOLE D’OCCIDENTE.

 

FRUTTO OPERATIVO DELLA LIBERA SCELTA INDIVIDUALE.

 

AZIONE INDIVIDUALE CHE PUO’ CONTRIBUIRE A DISSOLVERE LA MENZOGNA COLLETTIVA CHE OPERA NEL MONDO.

 

AZIONE INDIVIDUALE CHE NEL PENSARE PUO’ ATTINGERE E RESPIRARE

OVE L’AURA DEL LOGOS E’ FOLGORE CHE REDIME.

 

AVE LUCE DELLA MERAVIGLIA CHE INCENERISCI IL TEMPO E IL SUO GRAVARE.

 

LUCE DEL PERDONO OVE IL RISANARE E’ LAMPO CHE SCOLPISCE LE NUOVE FORME DELLA GLORIA.

 

LUCE OPERATIVA DELL’ASCESI.

 

 

HELIOS FK AZIONE SOLARE

 

https://essenze-scultoree.webnode.it/

 http://fuocoimmateriale.blogspot.com/

 http://folgoperis.blogspot.com/

 http://lampisilenti.blogspot.it/

 http://i-semi-delle-folgori.over-blog.it/

 http://www.ecoantroposophia.it/2014/07/arte/fk-azione-solare/ascesi-del-pensiero/

 http://folgoperis.blogspot.it/2014/07/ascesi-del-pensiero.html











giovedì 9 luglio 2020

VOLTI DI ARMONIE






VOLTI DI ARMONIE


INTERNO AL PENSARE IL VALORE DI ARMONIA ATTENDE LA LIBERA VOLONTA’ CHE NE PERMETTA L’IRRAGGIARE.

MENTRE LA CARNEA PESANTEZZA RAZIONALE TEME LE ARMONIE IN CUI L’ACUME E’ RITO CHE RIPORTA AI CIELI E RICOMPONE IL PENSIERO FRANTUMATO IN UNA VITA LAMPEGGIANTE CHE RISANA.

IL CARNEO ENERGIZZARE TENTA DI SOSTENERE CON LA DUREZZA DELLA BESTIA QUANTO DI DECOMPOSTO E DI DEFORME LA RAZIONALITA’ CEREBRALE  -IMPEGNANDOSI-  PROMANA E DEPONE.

IMPETO BIOLOGICO IN CUI NON VI E’ COMPRENSIONE NE’  INTUITO
MA SOLO VIGORE CORPOREO ATTINTO SEMPRE PIU’ IN BASSO.

SONO GLI ABISSI SANGUIGNI DELLA FISICIZZAZIONE INTERIORE
IN CUI L’APPARENTE POTENZA DEL CARATTERE UMANO EVOCA LA SCIMMIA
E NE CONDIVIDE LE ISTANTANEE  DEFORMI REAZIONI NEL CAOS ESISTENZIALE.

SINO ALLA PARALISI DI OGNI INTUIRE IN CUI BEFFARDO IL GHIGNO SOPPRIME OGNI SORRISO.


SOLTANTO IL POTERE UNIFICANTE CHE SOTTILISSIMO IRRAGGIA DAL SOVRAMENTALE : PUO’ INDEBOLIRE E DISSOLVERE L’IMPRONTA DELLA BESTIA.

SANANDO.

POTERE LOGICO CHE GIUNGE A FARSI RITO.

INTENSO RESPIRARE OCCULTO IN CUI LA LOGICA SFIORA IL VALORE CHE REDIME REINNALZANDO.

REGREDISCE L’IMPRONTA DELLA BESTIA OVE IL SOVRUMANO REIMMETTE I VOLTI DEGLI DEI E IMPRIME SECONDO LIBERTA’ LE VERE FISIONOMIE MORALI.

ORO INCORONATO OVE RISORGE IL SOLE ETERNAMENTE.

APICI DEL PENSIERO CHE  -SECONDO DEGNITA’ NEL CONTEMPLARE-  POSSONO ESSERE CONCESSI PERMANENDO OVE LA FEDELTA’ AL CONCETTO RICORDATO E’ STRENUAMENTE MANTENUTA.

ARDE LA VIRTU’ DEL VOLTO DI ARMONIA
FRA GLI APICI VOLUTI
IN CUI IL VALORE DI VERITA’
INAVVERTITO
IRRAGGIA IL SUO REDIMERE.

ATTO DELLA PIU’ SOLITARIA INDIVIDUALITA’ CHE REINNALZA I LIVELLI MORALI COLLETTIVI OLTRE L’IMPOSSIBILE DECORO.

POTENZE CELESTI DELLA FORMA CHE E’ FORZA FORMANTE DELLA SOLA VERITA’.

AUREA VIVENTE ESSENZA.

SOLE LOGOS DELLA INCONCEPIBILE MERAVIGLIA OPERATIVA IN CUI SI STAGLIA L’ANGELO.

E IL MANTO STELLATO DELLA SOPHIA CONDUCE VERSO LA SOGLIA DEL REDIMERE.

ATTO INDIVIDUALE DELL’ASCESI IN CUI RESURREZIONE  -NEGLI APICI-  PUO’ AGIRE.


HELIOS FK AZIONE SOLARE











martedì 7 luglio 2020

NELL’ATTIMO CONSACRA.





NELL’ATTIMO CONSACRA.


OVE SI CONTRAE IL VINCOLO DEL FATO.

CORRENTE DENSA IN CUI LA VOLONTA’ E’ DI ESSENZA CARNEA
E L’AUTOCOMPIACIMENTO ATTINGE NELLA MALIGNITA’ DELL’ASSASSINO.

DESERTI IN CUI L’AMORE E’ CALPESTATO POICHE’ IL DEMONIO TENTA DI DERIDERE LA VERITA’.

POVERI GORGHI DI ESTREMA POTENZA
NELLA BEFFARDA OTTUSITA’ DEL MALE.

FOLLE E TESISSIMA POTENZA DEL RIGETTARE IL BENE
POICHE’ SOLO NEGANDO PUO’ ESISTERE CIO’ CHE NON HA SPERANZA.

CIO’ CHE NON PUO’ CREARE MA SOLO CORROMPERE :
MUORE IN ETERNO DINANZI ALLA VERITA’ ERETTA CON AMORE.

AVE DELLE DIVINE LUCI :
ORO DELLA VOLONTA’ CHE NEL PENSARE RESTA FEDELE AL CONCETTO RICORDATO.

COSICCHE’  -TRATTO DAI PROPRI ABISSI E SVELATO- IL MALE MOSTRA LA FOLLIA DELL’ESSERE SUPERBI IN QUANTO SI PUO’ NUOCERE ED ODIARE.

MENTRE NELL’ALTO DELLA SINTESI SI RACCOGLIE IL FUOCO LOGICO DEL CONTEMPLARE QUANTO SI E’ PENSATO.

E TALE ATTO E’ L’UNICA ARMA CHE PUO’ CONSUMARE IL MALE.

LA CONTINUITA’ NEL CONTEMPLARE L’ALTA SINTESI DEI CONCETTI RICORDATI : MANIFESTA IN VARIO GRADO L’ALTO RAREFATTISSIMO VALORE
CHE ARGINA CONSUMA E ARRESTA IL MALE DEI GORGHI INFERNALI NEL RAZIOCINIO DEGLI SPROFONDATI.

SINO A CANCELLARE L’ESSENZA OPERATIVA DELL’INFETTARE ANIMICO.

E’ ORO DI REDENZIONE.

PROGRESSIVO E INSISTITO RIEDIFICARE POTENZE DI VERITA’
TALVOLTA CONCESSE NELLA GLORIA DEL LAMPO CHE PURIFICA E REINNALZA.

LAMPO SOLARE NELLA LOGICA DEL LOGOS.

ATTO DELL’IO CHE NELL’ATTIMO CONSACRA.


HELIOS FK AZIONE SOLARE











martedì 17 marzo 2020

NEL SILENZIO IN CUI LA VOLONTA’ E’ CALORE









NEL SILENZIO IN CUI LA VOLONTA’ E’ CALORE.



NELL’IMMENSO GELO : IL FUOCO CHE AVVAMPA
E’ UNA GOCCIA DEL CUORE DI LUCE
CHE MANIFESTA L’ARMONIA DEGLI ETERNI.

MENTRE NELLA STASI DEL GELO LE ANIME PERSE ESPRIMONO ODIO
TENUE IL CALORE SI ANNUNCIA NEGLI AUREI BAGLIORI DEL CIELO.

E TALE INVINCIBILE LUCE CHE SORGE
SCATENA IL FURORE DI COLORO CHE VOLLERO IL MALE
NEL MARE GHIACCIATO DELL’OTTUSO SENTIRE SOLTANTO LE PIETRE.

L’ABOMINIO CHE MUORE PRONUNCIA SOLTANTO LAMENTI RIBELLI
VOLUTI LADDOVE ODIO E STRIDORE PERVADONO INTELLETTI OSCURATI.

OTTUSI INTELLETTI  NEL GELO MALEDICONO IL BENE
CHE PURE DESIDERANO ESISTA PER POTERLO AGGREDIRE.

UNA NUBE SI ESTENDE
-ARIDISSIMA-
PERMEATA DA UN FORTE VOLERE
IN CUI L’ELEVATO ED IL DEGNO APPAIONO DEPRECATI E IMPOSSIBILI.

INSENSATE POTENZE DELL’INCUBO
DENSISSIME
IMPONGONO PRESSANTI CERTEZZE
CHE SONO SOLTANTO POSSENTI SENSIBILITA’ CEREBRALI
NUOVE E PLAUSIBILI E FALSE
APPARSE DAL NULLA.
VOLUTE LADDOVE IL FARNETICANTE DISPREZZO E’ ABITATO DA ENTI DEL MALE.

NEI DECADUTI IL PENSARE SI FONDA SU PRESUPPOSTI SUBITI
CHE -QUALI GORGHI CHE PRECEDONO IL RIFLETTERE- INDIRIZZANO E MANOVRANO OPINIONI ED AZIONI.

UNA FORMA MENTALE SINISTRA E’ UNA FORZA FORMANTE DENSA ED OSCURA
CHE RICONDUCE  -OSSESSIVA- AI VELENI DA CUI SCATURISCE
E CHE E’ OBBLIGATA AD INSERIRE NEL MONDO.

IL SOGGETTO SPESSO E’ PASSIVAMENTE ASSOPITO DINANZI AL PROPRIO VELENO
E TENDE A RIFLETTERE COME PAROLA IDEOLOGICA QUANTO HA INABISSATO IL PROPRIO INTERIORE SENTIRE CIO’ CHE CONSIDERA VERO E CREDIBILE.

INCONCEPIBILE RISULTA LA POSSIBILITA’CHE UN MONDO PIU’ ALTO
POSSA ISPIRARE PENSIERI SENTIMENTI E AZIONI VERSO UN VALORE VIVENTE
CHE ABBIA I CARATTERI DELLA SOVRUMANITA’.

EPPURE SI AMMETTE CHE DA UN IPOTETICO NULLA SORGANO I PENSIERI E LE IDEOLOGIE LIBERAMENTE CONCEPITE E CONDIVISE PURCHE’ APPARTENENTI
AD UN MALIGNO ODIARE GLI AVVERSARI.

SI ADORA UN MALE CONDIVISO CHE NON AMMETTE ERETICI
DEI QUALI PERO’ NECESSITA PER POTERSI ESPRIMERE.

E’ L’ETERNA DUALITA’ DEGLI INFERI
CHE HA COME COROLLARIO IMPRESCIDIBILE LA CONTINUITA’ NELLA MENZOGNA.

TALE ESECRABILE  FOLLIA E’ UNA POTENZA MALATA CHE ATTENDE LA SUA CURA.

SPLENDE DI MERAVIGLIA L’ALTA ESSENZA DI VERITA’ OVE L’IDEA NE SFIORA L’ALBEGGIARE.

POTERE UNITIVO DELL’INTELLIGENZA CHE MANTIENE COLLEGATI FRA LORO I CONCETTI RICORDATI MENTRE LI CONTEMPLA :
OTTIENE L’IMPOSSIBILE VIRTU’ DI CONSUMARE IL MALE CHE
-CONTRASTANDO QUALE OSTACOLO L’ATTO DEL NITIDO RICORDO-
E’ OBBLIGATO A MOSTRARE LA CONTORTA POTENZA AVVERSANTE CHE LO GENERA.

A TALI LIVELLI IN CUI L’ASCESI DEL PENSIERO CONTEMPLA LA SINTESI DEI CONCETTI RICORDATI :
OGNI OSTACOLO,OGNI OPPOSIZIONE,OGNI ENERGIA NEGANTE,OGNI FISICIZZAZIONE,OGNI DISTRAZIONE E’ LA VESTE (ALTRIMENTI INAVVERTITA E INCONCEPIBILE) DI ALCUNI DEI MALI OPERATIVI CHE INFESTANO IL MONDO E CHE INFETTANO LE OPINIONI DEGLI UOMINI E LE AZIONI MALIGNE CHE NE DERIVANO.

LA VERITA’ QUALE ESSENZA OPERATIVA NEL VIVENTE : DISSOLVE O CONSUMA IL MALE E LA MENZOGNA.

NEGLI INDIVIDUI E NEL MONDO.

FOLGORE DELL’IMPOSSIBILE RISORGERE.

FOLGORE CHE –STRUTTURATA DI VOLONTA’- GIUNGE FRA LE VETTE
OVE OPERA IL RESPIRO OCCULTO CHE REDIME.

FRA LE VETTE :
OVE GIUNGE IL GRAN SILENZIO A CONSUMARE I NODI DELLA RABBIA.
OVE NELL’IMPOSSIBILE QUIETE POSSONO OPERARE GLI ENTI DEL REINNALZARE.
OVE INFINE NELL’INTENSO E PROLUNGATO CONTEMPLARE :
PUO’ DISPIEGARSI IL CELESTE MANTO DELLE ANIME LACERATE CHE INIZIANO A RIGENERARSI.

INAVVERTITO IL VALORE DEL SOLENNE VOLTO SOLARE
PERMEA GLI ATTIMI IN CUI L’UMANO TROPPO UMANO BLATERARE : TACE.

L’ETERNITA’ PUO’ IRRAGGIARE LA FIGURA INTERIORE DEI MOLTI
CHE ORA LA NEGANO CON MINORE CONVINZIONE
POICHE’ LE CEREBRALITA’ STUPITE SONO ASSEDIATE DAL SILENZIO.

ORO DEL SILENZIO NEL GRAN RESPIRO DEL SIGNORE DELLE FOLGORI.

OVE L’ASCESI GIUNGE A CONSACRARE.

CROLLANO I PRESUPPOSTI DELL’IMMENSO GELO
MENTRE SI IMPRIMONO E SI ESTENDONO I SEMI DELL’INVITTO ORO.

NEL CALORE IMMATERIALE LIBERAMENTE ATTINTO NEL VOLERE.

ESSENZA DELL’INTELLIGENZA CHE ATTUA IL COSCIENTE CONTEMPLARE.

ORO LOGOS.

PRINCIPIO CREANTE DELL’UNICO CALORE.



HELIOS FK AZIONE SOLARE